Listino Supporto Partner Contatti Lavora con noi

Antispam

MailEssentials

GFI MailEssentials
Bloccate lo spam e proteggete la rete dalle minacce

da 10 ,00 + IVA / a casella / anno
CONFIGURA

Cos'è GFI MailEssentials

Bloccate lo spam e proteggete la rete da minacce recapitate via e-mail. GFI MailEssentials fornisce l'antispam e la protezione della posta elettronica ai vostri server di posta.

  • Filtraggio antispam aziendale potente ed efficace
  • Blocco di virus recapitati via email e altro malware
  • Applicazione di criteri granulari a livello di utente relativi al contenuto delle email

Prevede iol multithreading antispam, il supporto di Active Directory (AD) da remoto e compatibilità con Exchange 2016, Windows 10 e Office 2016.

I vantaggi di GFI MailEssentials

Potente filtraggio Antispam

MailEsssentials utilizza molteplici filtri anti-spam

Garanzia di posta Sicura

Combattete le minacce recapitate via e-mail

Molteplici motori antivirus

Riduce il tempo per ottenere le definizioni antivirus

applicazione di criteri granulari

Controllare i contenuti che entrano/escono dalla rete

Adatto alle medie e grandi aziende

Soluzioni GFI MailEssentials - Edizione AntiSpam

(la sottoscrizione include gli aggiornamenti di SpamRazer)

MailEssentials/Antispam
25-49 caselle di posta

da 20 ,00 + IVA / casella / anno
CONFIGURA

MailEssentials/Antispam
50-249 caselle di posta

da 18 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA

MailEssentials/Antispam
250-2999 caselle di posta

da 13 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA


Tutti i prezzi illustrati sono annuali, si intendono per casella di posta e non includono eventuali imposte.






Soluzioni GFI MailEssentials - Edizione EmailSecurity

(la sottoscrizione include gli aggiornamenti di VIPRE e BitDefender)

MailEssentials/EmailSecurity
25-49 caselle di posta

da 16 ,00 + IVA / casella / anno
CONFIGURA

MailEssentials/EmailSecurity
50-249 caselle di posta

da 15 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA

MailEssentials/EmailSecurity
250-2999 caselle di posta

da 10 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA


Tutti i prezzi illustrati sono annuali, si intendono per casella di posta e non includono eventuali imposte. L'edizione EmailSecurity di GFI MailEssentials utilizza fino a 5 motori antivirus, oltre ad altre tecnologie - quali un motore di rilevamento degli exploit della posta elettronica, uno scanner di trojan ed eseguibili e la disinfezione di HTML - appositamente create per proteggere da attacchi perpetrati tramite la posta elettronica.
Nota: per completare ulteriormente la protezione della posta elettronica con diversi motori antispam, vi consigliamo l'edizione UnifiedProtection di GFI MailEssentials.






Soluzioni GFI MailEssentials - Edizione UnifiedProtection

(la sottoscrizione comprende aggiornamenti di SpamRazer, VIPRE e BitDefender)

MailEssentials/UnifiedProtection
25-49 caselle di posta

da 28 ,00 + IVA / casella / anno
CONFIGURA

MailEssentials/UnifiedProtection
50-249 caselle di posta

da 26 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA

MailEssentials/UnifiedProtection
250-2999 caselle di posta

da 18 ,00 + IVA / casella/ anno
CONFIGURA


Tutti i prezzi illustrati sono annuali, si intendono per casella di posta e non includono eventuali imposte. L'edizione UnifiedProtection di GFI MailEssentials combina le funzionalità antispam e di protezione della posta elettronica in un unico prodotto, con diversi motori antivirus e antispam per una protezione e-mail completa.

Video e Tutorial



Potente antispam aziendale

Questa soluzione certificata VBSpam utilizza molteplici filtri anti-spam che combinano la tecnologia SpamRazer, il greylisting, il filtraggio basato sulla reputazione dell'IP, il filtraggio bayesiano e altre tecnologie avanzate per offrire una percentuale di rilevamento dello spam superiore al 99% e minima di falsi positivi, nonché garantire la consegna sicura di importanti e-mail.

Utilizzo di molteplici motori antivirus

La presenza più motori antivirus riduce drasticamente il tempo necessario per ottenere le ultime definizioni antivirus, fornendo una risposta più rapida per combattere le minacce più recenti. Dato che ogni motore presenta metodi euristici e di rilevamento propri, otterrete la massima protezione per il vostro ambiente di posta elettronica.
GFI MailEssentials include i potenti motori antivirus VIPRE e BitDefender, offrendo così uno stack di tecnologie avanzate che fornisce una solida protezione della posta elettronica da virus e altro malware, ma con il minor impatto possibile sulle prestazioni del sistema. Tuttavia, per ottenere una protezione della posta elettronica aziendale persino maggiore e definitiva, potete aggiungere i motori antivirus McAfee, Kaspersky e/o Avira. Potrete così trarre vantaggio dai punti di forza di ciascun motore antivirus. I distributori di motori antivirus hanno tempi di risposta diversi a ogni nuovo virus e malware; questa capacità garantisce al vostro sistema di poter sempre rilevare le nuove minacce nel più breve tempo possibile.

Applicazione dei criteri relativi al contenuto della posta elettronica

L'applicazione di criteri granulari a livello di utente relativi al contenuto delle e-mail vi consente di controllare i contenuti che entrano ed escono dalla vostra rete tramite la posta elettronica.
Questa funzione si basa sul tipo effettivo di file, sulle verifiche delle parole chiave del dizionario e delle espressioni standard, proteggendo la vostra azienda dalla fuga di dati accidentale o malevola e agevolando il rispetto delle conformità normative.

Un arsenale di filtri antispam

GFI MailEssentials prevede varie tecnologie antispam concepite per garantire la vostra serenità e complicare la vita agli spammer. Il modulo SPF blocca le e-mail truffaldine. Il greylisting blocca le e-mail inviate con tecniche non conformi agli standard RFC, utilizzate dagli spammer. Il filtro di raccolta di directory blocca le e-mail che sono state inviate usando tecniche di generazione di indirizzi e-mail casuali ed esaustivi. Infine, le black list DNS (DNSBL) utilizzano una miniera di informazioni accumulate con tecniche di raccolta dati di community distribuiti, al fine di evitare lo spam proveniente da botnet.
Inoltre, SpamRazer stabilisce se un'e-mail è spam avvalendosi della reputazione della posta elettronica ("e-mail reputation"), del rilevamento di e-mail di massa e di tecniche di spamming, come pure di un'analisi completa del contenuto, mentre il filtraggio bayesiano adotta un approccio matematico basato sullo spam conosciuto e sulle e-mail valide (ham). GFI MailEssentials contiene anche un plug-in "Rilevamento della lingua" che rileva e blocca lo spam espresso in determinate lingue. La combinazione di queste tecnologie produce una percentuale di rilevamento dello spam superiore al 99%.
GFI MailEssentials prevede varie tecnologie antispam concepite per garantire la vostra serenità e complicare la vita agli spammer.
Il modulo SPF blocca le e-mail truffaldine. Il greylisting blocca le e-mail inviate con tecniche non conformi agli standard RFC, utilizzate dagli spammer. Il filtro di raccolta di directory blocca le e-mail che sono state inviate usando tecniche di generazione di indirizzi e-mail casuali ed esaustivi. Infine, le black list DNS (DNSBL) utilizzano una miniera di informazioni accumulate con tecniche di raccolta dati di community distribuiti, al fine di evitare lo spam proveniente da botnet. Inoltre, SpamRazer stabilisce se un'e-mail è spam avvalendosi della reputazione della posta elettronica ("e-mail reputation"), del rilevamento di e-mail di massa e di tecniche di spamming, nonché di un'analisi completa del contenuto; mentre il filtraggio bayesiano adotta un approccio matematico basato sullo spam conosciuto e sulle e-mail valide (ham). GFI MailEssentials contiene inoltre un plug-in "Rilevamento della lingua" che rileva e blocca lo spam espresso in determinate lingue. La combinazione di queste tecnologie produce una percentuale di rilevamento dello spam superiore al 99%.

Protezione da exploit di e-mail e trojan

Proteggete la vostra azienda da attacchi mirati alle vulnerabilità, che possono usare la posta elettronica come un vettore di minacce e da pericolosi trojan eseguibili basati sulla posta elettronica.
Il motore di rilevamento degli exploit della posta elettronica di GFI si basa sulla nostra ricerca nel campo degli exploit di e-mail, proteggendovi da attacchi mirati specificamente a vulnerabilità in grado di usare la posta elettronica come vettore di minacce. Questa tecnologia è creata specificatamente per proteggere da attacchi basati sulla posta elettronica, a differenza di varie tecnologie di protezione e-mail disponibili sul mercato che erano state in origine create per proteggere da attacchi basati su file o su altri endpoint.
Lo scanner di trojan ed eseguibili di GFI MailEssentials rileva gli eseguibili sconosciuti e pericolosi analizzandone le potenziali operazioni. Un trojan è un software che offre alcune funzionalità potenzialmente davvero utili per un utente ma, allo stesso tempo, esegue di nascosto altre azioni pericolose (per esempio, fornire all'autore dell'attacco un accesso illimitato ai dati memorizzati sul computer della vittima). Lo scanner utilizza la propria intelligenza interna per valutare il livello di rischio di un eseguibile, analizzandone le potenziali operazioni e confrontandole con quelle contenute in un database di operazioni pericolose. Lo scanner mette poi in quarantena eventuali programmi che eseguano attività sospette, quali l'esecuzione di connessioni di rete o tentativi di accesso alla rubrica degli indirizzi.

Consolle di gestione centralizzata

Le organizzazioni di maggiori dimensioni dispongono di molteplici gateway e server di posta elettronica possibilmente difficili e costosi da gestire senza la consolle di gestione centralizzata di GFI MailEssentials. GFI MailEssentials può essere installato su vari server e sincronizzare la configurazione tra tutti i server, riducendo al minimo le vostre operazioni di gestione. Su tutta la rete vengono sincronizzate impostazioni importanti dei vostri server GFI MailEssentials, facilitandovi le operazioni di gestione ordinaria di mantenimento della sicurezza della vostra posta elettronica. Tra i dati sincronizzati figurano le regole di filtraggio di allegati, parole chiave e avanzate, come pure le white list e le black list. Le e-mail messe in quarantena dai vari server di scansione GFI MailEssentials sono memorizzate su un server centrale a scelta, offrendovi così una quarantena centrale da gestire per tutta la vostra organizzazione.
GFI MailEssentials registra tutta l'attività di flusso della posta in un database di rendicontazione centrale, cosicché possiate consolidare tutti i vostri rapporti sul flusso di posta elettronica e individuare facilmente eventuali tendenze o problemi di tale flusso. Queste impostazioni unificate sono estremamente personalizzabili, offrendovi perciò una flessibilità totale in termini di distribuzione di GFI MailEssentials sulla vostra rete.
La quarantena può essere centralizzata o indipendente e, nello stesso modo, potete scegliere quali impostazioni sincronizzare, fornendovi così un modo del tutto flessibile sul controllo della vostra sicurezza di posta elettronica.

Proteggete i vostri utenti dal phishing e dallo spyware

Il modulo antiphishing di GFI MailEssentials rileva e blocca le minacce presentate dalle e-mail di phishing, confrontando il contenuto dello spam con un database costantemente aggiornato di URL di phishing, così da garantire la cattura di tutti i messaggi phishing più recenti. Come ulteriore strato di protezione, rileva la presenza di parole chiave tipiche del phishing in ogni messaggio inviato alla vostra azienda. GFI MailEssentials vi protegge inoltre dallo spyware grazie al suo assortimento esclusivo di tecnologie di protezione della posta elettronica, compresi molteplici motori antivirus e altre tecnologie create appositamente per proteggere da attacchi basati sulla posta elettronica, quali il motore contro gli exploit, lo scanner di trojan ed eseguibili e la disinfezione di file HTML.
GFI MailEssentials è anche in grado di individuare spyware recapitato via e-mail, mediante il motore antivirus (facoltativo) Kaspersky, che include un apposito file di definizioni spyware e adware provvisto di un ampio database di spyware, trojan e adware noti.

Facile gestione di spam e malware

Grazie al componente aggiuntivo Spamtag per Outlook di GFI MailEssentials, gli utenti possano etichettare le singole e-mail come "spam" o "non spam" direttamente da Outlook.Potete eliminarle, spostarle in una cartella su disco, inoltrarle a un indirizzo e-mail a scelta, metterle in quarantena oppure, nel caso dello spam, inviarle a singole cartelle personalizzabili (per esempio, una cartella di posta indesiderata) nelle cartelle di Posta in arrivo degli utenti finali.
GFI MailEssentials offre agli amministratori la facoltà di mettere le e-mail in una quarantena dei malware, di cui possono controllare l'accesso. Tra le flessibili opzioni di gestione della quarantena disponibili figurano le seguenti: accesso basato su web, che vi permette di approvare e respingere e-mail da dovunque abbiate la possibilità di usare un browser (per es., connessione a internet, rete telefonica con piano dati, ecc.), moduli di accesso alla quarantena basati sulla posta elettronica e feed RSS con collegamenti per rivedere, approvare o eliminare le e-mail messe in quarantena. Quest'ultima opzione semplifica il compito di vigilare sull'archivio di quarantena della posta elettronica, eliminando l'esigenza di collegarvisi per verificare manualmente le nuove e-mail messe in quarantena.
È inoltre possibile configurare GFI MailEssentials per mettere in quarantena le e-mail di spam e inviare regolarmente un rapporto (o riepilogo) agli utenti finali, elencante lo spam bloccato, nonché permettere loro di "rilasciare" manualmente dalla quarantena le e-mail che desiderano ricevere. Peraltro, gli utenti finali possono accedere alla loro quarantena antispam in qualsiasi momento, mediante un'interfaccia web.In più, gli utenti finali possono gestire le proprie black list e white list personalizzate. Potete anche utilizzare la funzione di gestione automatica delle white list per aggiungere alla vostra lista bianca tutti i destinatari della posta in uscita: il numero di falsi positivi ne risulterà fortemente ridotto senza richiedere ulteriore amministrazione.

Applicazione dei criteri relativi al contenuto della posta elettronica

Si può utilizzare la funzionalità di controllo delle parole chiave e quella di controllo degli allegati di GFI MailEssentials per eseguire la scansione delle e-mail alla ricerca, rispettivamente, di parole chiave e di allegati. Le regole di filtraggio avanzate basate sugli utenti consentono di eseguire un filtraggio flessibile e granulare di qualsiasi parte del messaggio e-mail, inclusi intestazione, oggetto, corpo e nome/contenuto degli allegati, usando diversi tipi di metodi di corrispondenza di modelli, incluse le espressioni regolari.
Ad esempio, potete utilizzare la funzionalità del controllo delle parole chiave per eseguire la scansione delle e-mail alla ricerca di parole chiave inopportune, di natura volgare, razziale, sessuale o altrimenti offensiva. Tale tipo di ricerca può anche servire da ulteriore filtro contro lo spam, semplicemente configurandola per bloccare parole chiave di spam diffuse. La funzionalità di controllo degli allegati garantisce che gli allegati inviati e ricevuti siano in un formato di file in linea con i criteri aziendali e si serve della tecnologia di rilevamento del tipo di file in tempo reale, così da accertarsi che non venga usata la ridenominazione delle estensioni dei file per raggirare i controlli. Potete, ad esempio, scegliere di bloccare tutte le e-mail in arrivo che contengono tipi di allegati potenzialmente pericolosi oppure di bloccare file che sprecano larghezza di banda e produttività, come quelli mp3 (audio) e Mpeg (video).
Regole di filtraggio avanzate basate sull'utente vi consentono di bloccare le e-mail in base a modelli da voi definiti, per esempio espressioni regolari. Questa funzionalità è di gran lunga più potente del semplice controllo tramite parole chiave. Per esempio, potete utilizzare le regole di filtraggio del contenuto predefinite per bloccare le e-mail contenenti numeri di carte di credito o codici fiscali/numeri di previdenza sociale. In tutti i casi, si possono definire le regole a livello di utente o gruppo e configurare esclusioni. Si possono attivare azioni, tra cui l'inoltro e la quarantena a fini di analisi da parte dell'amministratore, o la rimozione di contenuto bloccato prima dell'inoltro al destinatario desiderato.

Consolle basata su web con reporting integrato

Potete gestire tutta la funzionalità antispam e di sicurezza della posta elettronica, comprese la quarantena di spam e/o malware e la generazione dei rapporti, da un'unica consolle basata sul web. La consolle include un pannello degli strumenti che vi consente di controllare visivamente in tempo reale lo stato del software e il flusso di posta elettronica sul server.
Tra le informazioni mostrate nel pannello figurano le seguenti:
stato dei servizi principali di GFI MailEssentials, statistiche sul flusso di e-mail, spam e malware bloccati, registrazione POP2Exchange e risultati dell'elaborazione delle e-mail, filtrabili secondo il mittente, il destinatario, l'oggetto, ecc.
La consolle basata su web include funzionalità di creazione di report integrate, che vi permettono di generare rapporti relativi alle e-mail inviate e ricevute dalla vostra organizzazione.

Strumenti di gestione della posta elettronica

La funzione POP2Exchange di GFI MailEssentials offre, alle aziende che usano account e-mail POP3 esterni, un modo pratico per ricevere e-mail senza dover disporre di un server di posta elettronica dedicato.
GFI MailEssentials vi consente di aggiungere testi di liberatoria legale, i c.d. disclaimer, sotto forma di intestazione o piè di pagina di un'e-mail, che sono compatibili con i formati testo e HTML. Potete includere campi e variabili per personalizzare la liberatoria legale. Potete persino creare più liberatorie e associarle a un utente, gruppo o dominio. Il List Server di GFI MailEssentials offre un modo semplice per implementare una lista di discussione e-mail a iscrizione, con collegamenti automatizzati per abbonarsi o disdire l'abbonamento. Analogamente, offre un altrettanto facile facoltà di distribuzione di newsletter via e-mail. Si integra infatti con Microsoft Exchange e può usare Microsoft Access o Microsoft SQL Server come database terminale dell'elenco di abbonati.
La funzionalità di monitoraggio della posta elettronica vi permette di mantenere un archivio centrale delle comunicazioni e-mail di un particolare utente o ufficio, configurando le loro e-mail affinché vengano copiate in un indirizzo di posta elettronica. Queste e-mail possono essere quindi memorizzate su un archivio Exchange o Outlook, permettendo di effettuare ricerche al loro interno.

Licensing

Standard

GOV

EDU

Not For Resale

SaaS

Illimitata

Nuove licenze


Le nuove licenze partono da un minimo di 25 mailbox sino ad un massimo di 2999 mailbox. È eventualmente possibile richiedere una quotazione ad hoc in caso di necessità maggiori.
I motori AntiVirus inclusi nelle versioni UnifiedProtection ed EmailSecurity sono 2 di default, BitDefender e Vipre. In fase di acquisto, è possibile aggiungere opzionalmente altri engine: Kaspersky, Avira e McAfee.
La versione Anti-Spam include solo il WebFilter prodotto da SpamRazer.
La Software Maintenance ha validità a partire dalla data di gestione dell'ordine e la sua durata deve essere sottoscritta per almeno 1 anno ma è possibile scegliere anche 2 o 3 anni.

Rinnovi


Come per le nuove licenze, anche il rinnovo può essere sottoscritto per 1, 2 o 3 anni.
Quando scade la Software Maintenance, dopo 40 giorni di grace period, il prodotto cessa di funzionare.
Se il rinnovo della licenza viene gestito entro la scadenza o entro il grace period di 40 giorni, allora la nuova data di scadenza non cambierà ma verrà portata semplicemente in avanti di 1 anno o di quanti ne sono stati richiesti in fase d'acquisto.

Se il rinnovo della licenza viene gestito oltre i 40 giorni di grace period, è allora necessario acquistare il Version Upgrade, anch'esso disponibile per 1, 2 o 3 anni. La nuova subscription avrà validità a partire dalla data dell'ordine.

Upgrade


È possibile in qualsiasi momento effettuare un upgrade di mailbox e il minimo di utenti richiesti è 10. È inoltre possibile aggiungere alle versioni EmailSecurity e UnifiedProtection i motori AntiVirus prodotti da Kaspersky, McAfee e Avira.
L'upgrade viene sempre allineato alla data di scadenza della licenza già in uso e in caso di subscription di più anni, sarà necessario adeguare ad essa anche gli utenti o gli antivirus aggiuntivi.

Downgrade


Non è possibile eseguire il downgrade di una licenza.

Requisiti MailEssentials

Hardware

MailEssentials
Processore 2Minimo: 1 Ghz - Consigliato: 2GHz multi core
Memoria Minima: 1.2 GB - Consigliata: 1.5 GB
Spazio libero sul disco Minimo: 6 GB - Consigliato: 10 GB

I requisiti hardware dipendono da diversi fattori, tra cui il volume della posta elettronica e il numero di motori antivirus attivati in GFI MailEssentials. I requisiti sopra specificati si riferiscono soltanto a GFI MailEssentials.

Nel software antivirus e di backup di terzi, disabilitare la scansione delle seguenti cartelle
Installazioni a 32 bit (x86) Installazioni a 64 bit (x64)
<..\Programmi\File comuni\GFI> <..\Programmi (x86)\File comuni\GFI>
\GFI\MailEssentials\
<..\Inetpub\mailroot> - se installato in un computer gateway.
<..\Programmi\Exchsrvr\Mailroot> - se installato sullo stesso computer su cui è installato Microsoft Exchange 2000/2003
<..\Programmi\Microsoft\Exchange Server\TransportRoles> - se installato sullo stesso computer su cui è installato Microsoft Exchange 2007
<..\Programmi\Microsoft\Exchange Server\V14\TransportRoles> - se installato sullo stesso computer su cui è installato Microsoft Exchange 2010
<..\Programmi\Microsoft\Exchange Server\V15\TransportRoles> - se installato sullo stesso computer su cui è installato Microsoft Exchange 2013/2016

Impostazioni della porta firewall

Configurare il firewall in modo da autorizzare le porte usate da GFI MailEssentials.

Porta Descrizione
53 - DNS Usata dai seguenti filtri antispam:
  • IP DNS Blocklist
  • SpamRazer
  • URI DNS Blocklist
20 e 21 - FTP Usata da GFI MailEssentials per collegarsi al sito ftp.gfi.com e reperire le informazioni più recenti sulla versione del prodotto
80 - HTTP Usata da GFI MailEssentials per scaricare gli aggiornamenti delle patch del prodotto per:
  • SpamRazer
  • Antiphishing
  • Analisi bayesiana
  • File di definizione antivirus
  • Scanner di trojan ed eseguibili
  • Motore contro gli exploit della posta elettronica
8015, 9091, 9093 - Servizi remoti Queste porte sono utilizzate per la comunicazione tra processi. Non sono necessarie configurazioni del firewall per autorizzare le connessioni da e verso le porte dei servizi remoti, dato che tutti i processi di GFI MailEssentials vengono eseguiti sullo stesso server.
Nota
Verificare che, a parte GFI MailEssentials, nessun'altra applicazione ascolti su quelle porte. Se queste porte sono usate da altre applicazioni, è possibile cambiarle.
389/636 - LDAP/LDAPS Questa porta è usata nei seguenti casi:
  • Ambienti Microsoft Exchange: necessaria se il server che esegue GFI MailEssentials non è in grado di accedere o di ottenere l'elenco di utenti da Active Directory, per esempio, in un ambiente DMZ o in altri ambienti che non usano Active Directory.
  • Ambienti server di posta Lotus Domino: necessaria per ottenere gli indirizzi e-mail dal server Lotus Domino.
  • Altri ambienti server di posta SMTP: necessaria per ottenere gli indirizzi e-mail dal server SMTP

Software

  • Microsoft Windows Server 2003 (a 86/64 bit) o successivi
  • Servizio Microsoft IIS SMTP o Exchange Server 2003/2007*/2010/2013/2016 (*SP1 o successivi per Exchange 2007)
  • Servizio World Wide Web di Microsoft IIS
  • Microsoft Messaging Queuing Service (MSMQ)
  • Microsoft .NET Framework 4/4.5
  • Servizi di ruolo di ASP.NET e autenticazione di Windows, quando si esegue l'installazione su Windows Server 2008
  • Si consiglia Microsoft SQL Server/Microsoft SQL Server Express (gratuito) per il database del motore di reporting nel caso di installazioni con oltre 100 caselle di posta.

Non è possibile utilizzare il nodo Information Store Scanning (VSAPI) di GFI MailEssentials se è registrato un altro software per l'uso di Microsoft Exchange VSAPI.
È inoltre possibile installare GFI MailEssentials in ambienti virtuali come i software di virtualizzazione Microsoft Hyper-V e VMWare.

Software antivirus e di backup


La scansione a opera di software antivirus e di backup può causare il malfunzionamento di GFI MailEssentials. Tale circostanza si verifica quando detto software nega l'accesso a taluni file richiesti da GFI MailEssentials.

GFI MailEssentials SpamTag per Microsoft Outlook Requisiti

Hardware

MailEssentials SpamTag
Processore Minimo: 1 Ghz
Memoria disponibile (RAM) Minima: 512MB - Consigliata: 2GB
Spazio libero sul disco 50 MB di memoria fisica dedicata a SpamTag

Software

Componenete necessario

  • Microsoft .NET Framework 4/4.5

Sistemi operativi supportati

  • Windows® 10
  • Windows® 8/8.1
  • Windows® 7
  • Windows® Vista
  • Windows® XP
  • Windows® Server 2012/R2
  • Windows® Server 2008/R2
  • Windows® Server 2003

Versioni di Microsoft Outlook® supportate

  • Microsoft Outlook® 2016 (versioni a 86 e 64 bit)
  • Microsoft Outlook® 2013 (versioni a 86 e 64 bit)
  • Microsoft Outlook® 2010 (versioni a 86 e 64 bit; Service Pack 1 o 2)
  • Microsoft Outlook® 2007 (Service Pack 1 o 2)
  • Microsoft Outlook® 2003 (Service Pack 1, 2, 3 o 4)

Connessione con GFI MailEssentials


SpamTag si collega a GFI MailEssentials sulla porta 80 tramite HTTP. Per confermare la connessione, accertatevi di poter aprire l'URL di GFI MailEssentials dal browser del client.

Screenshot



Datasheet

Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft